Apre la Porta Sociale di Progetto Itaca

  admin   Feb 10, 2016   Blog, Eventi   0 Comment

Riprendere in mano la propria vita. Porte aperte sulla salute mentale

Sede dell’evento

Progetto Itaca Roma Via Terminillo, 3 00141 Roma
Venerdì 19 febbraio 2016 dalle ore 11:00 alle ore 13:00

Porta Sociale di Progetto Itaca Roma – Programma sintetico dell’evento

Cristiano, uno dei Soci del Club Itaca Roma, centro di riabilitazione psichiatrica per persone con disagio mentale, apre per noi la porta della struttura, per condurci attraverso gli spazi che gli hanno permesso di riprendere in mano la sua vita. Oggi la sua esistenza è fatta di lavoro, amicizie, famiglia e una relazione affettiva. Inoltre, ha scritto la propria autobiografia: “Alla fermata”, pubblicata con Edizioni Progetto Cultura. Frequentando il Club Itaca Roma, Cristiano ha potuto uscire dall’emarginazione causata dal suo disturbo e, soprattutto grazie al ritorno nel mondo lavorativo sostenuto da Itaca, ha ritrovato il piacere di sentirsi utile a se stesso e agli altri.

Ad Itaca persone con disagio psichico come Cristiano sono protagoniste del proprio processo di recovery, a loro si aprono le porte del reinserimento socio lavorativo e dell’affrancamento dallo stigma.

I promotori di Porta Sociale

Quarantadue associazioni laiche e religiose impegnate nel coordinamento Giubileo per i Romani, mondi diversi a sostegno delle realtà disagiate della capitale che, in occasione dell’Anno Santo della Misericordia, vogliono lasciare un segno permanente in una città con molte risorse umane e sociali, ma anche tante fragilità e bisogni sempre nuovi. Si tratta di organismi che concretamente, giorno dopo giorno, stanno sul pezzo, provano a dare risposta alle necessità, e spesso alle urgenze che affiorano nella città, nelle periferie, promuovendo comunità e qualità del vivere.
Sono stati individuati numerosi presìdi, sparsi per la città, almeno 2 per Municipio, che diventeranno “Porte Sociali” per offrire sostegno e servizi a detenuti, donne in difficoltà, migranti, anziani, giovani a rischio, malati terminali, persone affette da patologie psichiche e a tutti coloro che ne hanno bisogno. «Ogni presidio è un luogo di ascolto del territorio, per chi in quel territorio trova soddisfazione, per chi ci soffre, per chi vi è nato e per chi vi è arrivato» ha spiegato Eugenio De Crescenzo (AGCI, Associazione generale Cooperative Italiane).

Il coordinamento a luglio ha pubblicato il manifesto Ci prendiamo cura della nostra città, per ribadire il proprio impegno e per invitare tutti i cittadini ad abbandonare atteggiamenti difensivi, subalterni e di rassegnazione: è infatti il tempo di ricostruire – dopo gli anni dell’abbandono della città e della corruzione mafiosa – un tessuto partecipativo e una nuova immagine della Capitale d’Italia.

Commenti

Progetto Itaca Roma è un’associazione di volontariato che offre servizi gratuiti a persone con disagio psichico e alle loro famiglie, grazie a donazioni provenienti esclusivamente da sostenitori privati.

La sua attività principale è rappresentata dal Club Itaca Roma, centro di riabilitazione per il reinserimento socio-lavorativo di persone con disordine mentale. Si tratta di una vera “palestra di lavoro”: chi sceglie di aderire diventa Socio e, giorno dopo giorno, allena le proprie capacità professionali e i propri talenti partecipando alle attività necessarie al funzionamento del centro stesso, con l’obiettivo di un lavoro esterno.

Gli altri servizi comprendono: Gruppi di Auto-Aiuto; Corsi di formazione per volontari e “famiglia a famiglia”; Progetto Scuola; Linea d’ascolto 800.274.274.

Recapiti

Per info: 06.8271843 www.progettoitacaroma.org segreteria.roma@clubitaca.org
Facebook: https://www.facebook.com/progettoitacaroma
Twitter: @ClubItacaRM

  • Najma – Corsi di Musica a Roma

    Piazza di Porta Portese, 7,
    00153 – Roma
    Tel. 06 58 33 40 06
    Cel. 348 88 46 590
    info@najma.it

  • Sergreteria

    Lun - Ven
    9.45 – 12.45 e 13.30 – 20.00.
    Sab - Dom
    348.8846590 - 06.5833400

  • Giorni di Lezione

    Dal lunedì al venerdì
    dalle ore 10 alle ore 22.

    I giorni vengono assegnati in base alle esigenze della Scuola.

    Gli orari vengono stabiliti concordando le esigenze della Scuola con quelle degli allievi.