CV di Stefano Martini – Presidente Fedim

Presidente, Socio Fondatore e Responsabile della Riabilitazione psicosociale e della Formazione della Federazione Italiana di Musicoterapia.

Direttore della Scuola di Formazione Quadriennale per Musicoterapisti e Musicisti della FEDIM.

Conduce seminari e workshop di musica e musicoterapia.

Direttore didattico di NAJMA, Associazione musicale, corale, bandistica

Insegnante di fisarmonica diatonica a doppia intonazione ad ancia libera.

1963: Durante la sua frequenza al Liceo Classico inizia la propria esperienza di volontariato partecipando ad un progetto di intervento a sostegno dei pazienti del Reparto di Neuropsichiatria Infantile della Clinica Neuropsichiatrica dell’Università La Sapienza di Roma organizzato dalla comunità giovanile di base della Chiesa di S. Ignazio.

1967: Training di volontariato al Servizio Civile Internazionale (SCI) con sede in Via Tacito 50 dove entra a far parte della redazione del periodico dell’associazione e dove partecipa alla costituzione dell’archivio storico degli interventi e delle spese militari sostenute dai Paesi industrializzati nel Terzo Mondo e partecipa a campi di lavoro in Lucania e nel Parco Nazionale d’Abruzzo.

1969: Termina il suo impegno nel SCI e costituisce insieme a Raoul Mordenti il primo Comitato di Quartiere di Roma in XX circoscrizione a cui aderiscono diverse forze politiche laiche e cattoliche costruendo la prima esperienza di lavoro sul territorio incentrato sulla definizione delle varianti di zona al Piano Regolatore.

1970/1978: Dopo aver frequentato le lezioni di Storia delle Dottrine Politiche e Diritto Privato e dopo aver sostenuto l’esame di Geografia politica ed economica alla Facoltà di Dottrine Politiche, frequenta i quattro anni del corso di laurea in Lettere e Filosofia ad indirizzo demo/etno/antropologico senza conseguire la laurea.

1972/1979: Acquisisce una preparazione musicale di base studiando privatamente per tre anni flauto dolce e solfeggio e poi frequentando per altri tre anni nella Scuola Popolare di Musica di Testaccio i corsi di clarinetto “jazz” con il M° R. Laneri e il M° F. Forti, “ascolto/analisi jazz” con il M° M. Joseph, “percussioni” con il M° L. Agudo e con il M° G. Battistelli, “laboratorio di improvvisazione” con il M° M: Joseph e con il M° B. Tommaso, “etnomusicologia” con il Prof. G: Adamo.

Contemporaneamente partecipa ad un “training” quinquennale nella banda musicale itinerante ad organico aperto “Orchestra Carlo Alberto Mariani” con sede a Cave (Roma). In organico stabile all’Orchestra, tiene numerosi concerti in circa 20 paesi delle province di Roma, Frosinone e Latina.

A questa esperienza è connesso lo studio e la pratica di strumenti popolari dell’area mediterranea ed anche la ricerca attiva sul campo (Italia Centromeridionale) di suonatori e brani sconosciuti di tradizione autogena ed eterogenea utilizzando la tecnica dell’assimilazione diretta e strumentale del frammento sonoro rilevato, al posto della consueta tecnica della registrazione su supporto magnetico.

Assieme alla “banda”, arrivata ormai a 35 organici, tiene a battesimo in diretta, in un concerto durato 3 ore, la trasmissione “Un certo discorso musica” in onda per molti anni su Radio Tre.

1983/1995: Approfondisce le sue conoscenze etnomusicologiche visitando comunità rurali in Colombia e Bolivia entrando in contatto con diversi suonatori indigeni e diversi operatori della cooperazione internazionale.

Le esperienze vissute a contatto con gruppi umani di diversa origine culturale e la costante osservazione del ruolo svolto dalla musica nel loro interno lo spingono ad iscriversi alla Facoltà di Sociologia di Roma (dove frequenta i corsi del primo biennio) e a praticare il tirocinio di operatore di base presso la Comunità psico/socio/terapeutica “Revérie” dove conduce anche un laboratorio biennale di musicoterapia sotto la supervisione clinica del dott. Angelo Saua-Llanes, psichiatra e psicoterapeuta freudiano, nel programma denominato “Comunità riabilitativa residenziale”.

1992/1993: Nell’ottica di una formazione personale permanente orientata all’acquisizione di competenze innovative nel campo della comunicazione non verbale come metodologia di intervento nella prevenzione e nella riabilitazione, partecipa a seminari di approfondimento metodologico presso la Scuola di Formazione per Musicoterapisti del C.R.M. di Napoli con annessi “workshop” di 18 ore ciascuno condotti dai proff. Paxti Del Campo (tecniche di musicoterapia), Helen Odell (tecniche di musicoterapia nella salute mentale), Violeta H. De Gainza (tecniche di pedagogia musicale e musicoterapiche) e presso l’Associazione Anni Verdi partecipa agli stage formativi in tre livelli condotti dal Prof. Roland O. Benenzon (tecniche e supervisione in musicoterapia nella salute mentale).

1992/1997: Acquisisce l’attestato di frequenza ai quattro anni del Corso Quadriennale di Musicoterapia presso il C.E.P di Assisi, dove ha sostenuto con successo i trenta esami previsti.

1993: Fonda insieme ad altri colleghi musicoterapisti la Fed.I.M, Federazione Italiana di Musicoterapia  (FEDIM).

1994: Socio Fondatore, Segretario e membro del Comitato Direttivo della CONF.I.A.M. (Confederazione Italiana delle Associazioni di Musicoterapia).

1994/1995: Organizza e partecipa a seminari di approfondimento metodologico e di autoformazione in due livelli aperti ai soci della FEDIM e condotti dai Proff. Ruth Moröder e Björn Tischler (tecniche di musicoterapia) e dalla Prof.ssa Maria Helena Garçia. (tecniche di danzaterapia).

1995: Assieme alla Dr.ssa Gabriella Giordanella Perilli e a Nadia Facchielli è responsabile dall’Organizzazione del 2° Congresso Nazionale di Musicoterapia tenuto all’Isola d’Elba nel Palazzo Laugier (settembre).

Consegue l’attestato di partecipazione ai lavori del VII Convegno “Psicopatologia e Sordità” organizzato dall’Istituto di Ortofonologia in Via Salaria 30 a Roma

1996/1997: Viene eletto Presidente della Federazione Italiana di Musicoterapia – Fed.I.M. onlus (FEDIM).

E’ docente in “Teoria della Musicoterapia” presso il 1° Corso di introduzione alla Musicoterapia attivato dalla Scuola Popolare di Musica di Donna Olimpia.

Viene rieletto membro del Consiglio Direttivo della CONFIAM, viene nominato membro del Comitato Esecutivo con deleghe di Tesoriere, Coordinatore della Commissione Regolamento, dei rapporti con l’ “Area di Lavoro di Allargamento della Rappresentanza delle Professioni Emergenti” del CNEL e dei rapporti con il Comitato Organizzatore del IV Congresso Nazionale di Musicoterapia di Firenze (novembre 1999).

Redige il Regolamento di Attuazione dello Statuto della CONFIAM e il Protocollo Professionale del Musicoterapista approvati entrambi dall’Assemblea delle Associazioni di Musicoterapia italiane.

1997: Partecipa al I INCONTRO MULTIDISCIPLINARE SULLE ARTI TERAPIE organizzato dalla Cattedra di Psichiatria diretta dal Prof. Ciani presso l’Università degli Studi di Roma “TOR VERGATA” con una comunicazione sulla Formazione in Musicoterapia. (20/21 giugno ’97).

Partecipa al III Congresso Nazionale di Musicoterapia di Torino come corresponsabile nell’organizzazione presentando, come membro della commissione formazione, come coordinatore della commissione regolamento e come membro del Comitato Esecutivo della CONFIAM un lavoro di ricerca teso alla mappatura e regolamentazione dei piani e dei moduli didattici di tutte le Scuole di Formazione per Musicoterapisti italiane.

Organizza una serie di concerti volti alla diffusione della conoscenza della musicoterapia e alla promozione di iniziative culturali di associazioni in qualche modo connesse ad attività musicali suonando in una band di musica etnica italiana.

Consegue l’attestato di partecipazione al seminario di specializzazione sulla musicoterapia tenuto dal Prof. Michael H. Thaut sugli “Interventi di rilevazione galvanica e induzione degli stimoli ritmici e musicali sui parkinsoniani” tenutosi presso l’Ospedale di Riabilitazione “S. Lucia” a Roma

1997/1998: Conduce laboratori e spettacoli itineranti nella provincia di Rieti in collaborazione con la compagnia di marionette “Tancredi”.

1998: Partecipa e interviene con un lavoro di ricerca sulla Scuola ai lavori del Simposio “Aggiornamento sul riconoscimento della Musicoterapia e sul Ruolo Professionale del Musicoterapista” organizzato dal CRM e ISFOM di Napoli e patrocinato dal Comune di Napoli e dal Provveditorato agli Studi di Napoli (novembre).

1999: Partecipa come membro del Comitato di Coordinamento della CONFIAM all’organizzazione del IV Congresso Nazionale di Musicoterapia di Firenze.

Acquisisce l’attestatato di partecipazione al Seminario di Specializzazione “Progettazione e Gestione dei Servizi del Terzo Settore” promosso dall’ARCI in collaborazione con il CENTRO STUDI PER IL TERZO SETTORE e patrocinato dalla Regione Lazio e dal Comune di Roma.

Partecipa all’organizzazione, come rappresentante legale della Fedim onlus, del convegno promosso dal “Coordinamento Terzo Settore per il Giubileo”, realizzato in collaborazione con la Federazione Nazionale della Stampa,.dal titolo “Comunicare il Giubileo: i cantieri sociali e culturali che vogliamo”.

2000: Conduce un seminario di musicoterapia didattica con annesso workshop rivolto agli psicoanalisti del Centro Studi di Psicologia e Letteratura “Psychoanalytica” diretto da Aldo Carotenuto.

Partecipa alla Giornata di Studio “I Funamboli del Sociale” promosso dal Comune di Roma in collaborazione con la Coop. AELLE IL PUNTO e svoltosi al Centro Congressi di Via dei Frentani (novembre).

2000/2001: Collabora come esperto alla redazione di vari articoli sulla musicoterapia pubblicati su “Repubblica” (inserto Salute), “Sinapsi”, “Vivere Sani” (inserto), “Manifesto”, “TimeOut”, “LifeonLine”

Conduce una serie di laboratori rivolti ad un gruppo di pazienti psichiatrici utenti della ASL RME in collaborazione con la Cooperativa sociale AELLE IL PUNTO in seno al Progetto FEDIM “La Riabilitazione Psicosociale nell’Area della Salute mentale” riconosciuto e finanziato dalla Regione Lazio.

Consegue l’attestato di partecipazione al Seminario di Aggiornamento e di Studio sul tema “Donne e bambini nei progetti del Comune di Roma e delle ASL” svoltosi al Palazzo delle Esposizioni a Roma e organizzato dalla IV Commissione consiliare permanente Politiche Sociali e Servizi alla Persona.

Partecipa, come conduttore, responsabile ed ideatore, al Progetto FEDIM/CODACONS/ PROVINCIA di ROMA denominato “Equal & Different” sulla integrazione culturale nelle Scuole Medie Inferiori di Roma “Manin”, “Via Dignano d’Istria”, “Via De Magistris”, nella Scuola Media di Civitella S. Paolo ed in quella di “Torrita Tiberina”. Basato sulla interazione musicale tra ragazzi dai dieci ai tredici anni italiani e di altre nazionalità, viene attivato in orario scolastico in sinergia con i corpi docenti e direttivi delle singole Scuole ed articolato in gruppi composti da soggetti con difficoltà di tipo psicoaffettivo, cognitivo, comportamentale e normodotati.

Partecipa come Rappresentante Legale della FEDIM al Comitato Organizzatore del V Congresso Italiano e del V Congresso Europeo di Musicoterapia di Napoli.

E’ direttore artistico, in seno alla “Festa Europea della Musica” indetta dal Comune di Roma, della “1° Rassegna delle formazioni musicali jazz, etniche e classiche della FEDIM” a cui partecipa suonando la fisarmonica diatonica come “special guest” nelle formazioni jazz del “Trio Agave” e della “Freefed Orchestra” e conducendo i laboratori di musicoterapia per bambini inseriti nella rassegna (21-22-23 giugno).

Nell’ambito del progetto di recupero culturale dei centri storici del Lazio e in collaborazione con l’A.M.I. (Associazione Italiana Musicisti di Strada) partecipa alle manifestazioni musicali di Poggio Mirteto (RI – 4 agosto), Collepardo (FR – 8 agosto) e Roma (Fori Imperiali 21 luglio e 26 agosto).

Partecipa ai lavori del seminario di aggiornamento e di studio sul tema “Donne e bambini nei progetti del Comune di Roma e delle ASL” promosso dal Comune di Roma – IV Commissione Permanente Politiche Sociali e Servizi alla Persona svoltosi al Palazzo delle Esposizioni di Roma (dicembre).

Conduce gruppi di adulti “over 50” di musicoterapia preventiva per la depressione senile in seno al progetto FEDIM “Il Passato ed il Futuro: la musicoterapia per gli anziani” riconosciuto dalla Presidenza del Consiglio Comunale di Roma e finanziato.

2001/2002: E’ ideatore e responsabile del progetto di educazione alla musica e di integrazione dei bambini con disabilità e con ritardo psicomotorio “Musicoterapia per l’infanzia e l’adolescenza” avviato nelle scuole elementari del 137° Circolo Didattico di Primavalle e dell’I.C. “Via Torrevecchia – Pio La Torre” a Roma sostenuto dalla Regione Lazio.

Partecipa alla trasmissione televisiva “Effetto reale” su LA7 con riprese televisive del laboratorio di musicoterapia avviato alla scuola media “Dignano D’Istria” con il progetto della Provincia di Roma.

2002: E’ ideatore e responsabile del progetto denominato “Armonizzazione ed Integrazione dell’handicap nel gruppo/classe” attivato presso la scuola elementare “Forte Braschi”.

Partecipa attivamente e propositivamente alla stesura del Piano Regolatore Sociale del Comune di Roma presentando proposte e progetti ai laboratori su “Spazi Sociali”, “Immigrazione” e “Scuola”.

2003: E’ responsabile dell’equipe di musicoterapisti nel progetto, di cui è ideatore, denominato “Musicoterapia e processo di integrazione: ruolo del linguaggio musicale nella costituzione del gruppo” realizzato nella scuola media statale di Torrenova “A. de Curtis”.

Avvia in collaborazione con l’Università “La Sapienza”, Facoltà di Ingegneria, Dip. INFO-COM (ingegneria dell’informazione) e la Facoltà di Psicologia 1 una ricerca interdisciplinare tra musicoterapia, ingegneria dell’informazione, psicologia e fisiologia sulla interazione tra musica e bio-feedback (risposte fisiologiche possibili) partecipando all’organizzazione della giornata seminariale “Tecnologia nella produzione musicale e percezione del suono”.

Partecipa al laboratorio creativo avviato dall’Associazione Culturale “EPOCHE’” nell’ambito del programma didattico della Scuola di Counseling “Integrazione Psicodinamico” con due performance finali dal titolo “L’Oggetto Ingombrante” liberamente tratto da “UN’OPERA D’ARTE” di A. Checov e la lettura di poesie del poeta Walt Whitman.

2003/2006: E’ Direttore artistico della 2°, 3° e 4° rassegna dei musicisti FEDIM denominata “Linguaggi di Musica Improvvisata” svoltasi presso il Teatro “Al Cantiere” nei mesi di febbraio e marzo, a cui hanno partecipato 45 musicisti attivi nel circuito jazz romano.

2003/2006: E’ responsabile dell’equipe di musicoterapisti nel progetto, di cui è ideatore, avviato presso il 137° Circolo Didattico “XXV Aprile” denominato “Musicoterapia e processi di integrazione: ruolo del linguaggio musicale nella costituzione del gruppo” e indirizzato alle classi in cui vengono rilevati disagi di varia natura e gravità.

2003/2006: E’ responsabile dell’equipe di musicoterapisti nel “Progetto Musica”, avviato presso il Centro di riabilitazione per deficit cognitivi “Associazione Scuola Viva”.

2004: E’ Direttore Artistico della manifestazione musicale tenutasi il 26 maggio in Piazza del Campidoglio con la FreeFedim Orchestra all’interno del lV Meeting della Terza Età, organizzato dal Comune di Roma e dal V Dipartimento (Assessorato alle politiche sociali e della salute).

2004/2005: Partecipa, come esperto in musicoterapia, ad alcune trasmissioni radiofoniche e televisive tra cui “Una notte con Zeus” (su Asclepio) per RAI 3 e in pomeridiana per Radio Blu Sat.

2005: E’ ideatore, insieme a Marta Moriconi, e direttore artistico della performance recitativa e musicale (al piano Luca Bernar) “L’estetica di Pasolini” rappresentata il 2 dicembre nell’Aula Magna del Liceo romano “Virgilio” in occasione del trentennale della morte del poeta.

2006/2012: E’ ideatore e responsabile dell’équipe di musicoterapisti della FEDIM nel progetto pluriennale “La Musicoterapia nella formazione primaria: Strumento di formazione e supporto nei processi di sviluppo del bambino con difficoltà nella comunicazione” realizzato presso il 159° Circolo Didattico “Magliana” . L’intervento è indirizzato a bambini con deficit dell’attenzione o con comportamenti aggressivi come prevenzione del disagio giovanile e come promozione del benessere psicosociale nelle scuole. Il progetto è stato finanziato dalla Regione Lazio e patrocinato dal presidente del XV (ora XI) Municipio. Nel 2008 La seconda fase si conclude con un doppio concerto nella Sala Consigliare: il primo rappresentato da 150 bambini; il secondo dai musicisti della FEDIM. La terza fase (2009) termina con un concerto degli stessi bambini, insieme agli insegnanti della scuola di musica NAJMA, sotto la direzione di Stefano Martini e tenutosi in P.zza del Campidoglio nell’ambito della manifestazione organizzata dal Comune di Roma e dalla Scuola popolare Donna Olimpia dal titolo “Musica e scuola insieme per il futuro”.

2006: Partecipa all’organizzazione del Convegno “DIRITTO ALLA MUSICA” del 4/12/06  insieme alla V Commissione Consiliare dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Roma presso l’auditorium dell’Ara Pacis a Roma in cui interviene con una relazione su “Formazione e Ricerca”

2007, gennaio: è delegato dalla FEDIM alla costituzione del Coordinamento “Diritto alla Musica”

2007, febbraio, entra nello staff organizzativo e progettuale del Coordinamento “Diritto alla Musica”.

2007, maggio: Progetta e gestisce il Blog e il sito del Diritto alla Musica.

2007, giugno (12): organizza la conferenza stampa tenutasi nei locali della Discoteca di Stato per la pubblicazione del Manifesto “Diritto alla Musica” a cui hanno aderito in prima istanza circa 500 tra musicisti, operatori culturali, docenti universitari, manager musicali, parlamentari, oltre a 20 scuole di musica di Roma e provincia, l’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio, l’Assessorato alla Cultura, l’Assessorato alle Politiche Giovanili e il Consiglio Comunale di Roma. Hanno dato inoltre il loro contributo nell’organizzazione, attraverso i loro Presidenti, l’AGIS – ANEC Lazio, la Casa del Jazz, Parco della Musica, la Commissione Cultura e la Commissione Politiche Giovanili del Comune di Roma.

2007, giugno(30): partecipa al forum della Solidarietà con uno stand e la rappresentazione di due gruppi musicali costituiti dagli insegnanti della Scuola di Musica Fedim. Riceve il primo premio “Formica d’oro” per le buone prassi.

2007, luglio(30): è direttore artistico insieme a Ernesto Bassignano della manifestazione/concerto “DIRITMI” svoltasi presso la Casa del Jazz a Roma dove sono intervenuti 40 musicisti e alla quale hanno assistito circa 2000 spettatori.

2007, agosto: entra a far parte dell’organizzazione di una serie di manifestazioni/concerto volti alla diffusione del “Manifesto” del Diritto alla musica

2007, 7 ottobre: è direttore artistico nella “Convention Nazionale dei Musicisti, degli Operatori della Musica e della Comunicazione” che si è tenuto presso l’Auditorium-Parco della Musica di Roma e che ha coinvolto 700 tra artisti provenienti da tutta Italia e allievi delle 20 maggiori Scuole  di Musica di Roma e provincia. La Convention si è articolata in esibizioni di cori, bande, laboratori, in workshop e tavole rotonde sui problemi legati al lavoro e all’insegnamento della musica nelle scuole pubbliche; sono intervenuti, tra gli altri, Simone Cristicchi, Teresa De Sio, Enrico Pierannunzi, Rita Marcotulli e Maurizio Giammarco.

2008/2009

È direttore artistico della I edizione di “Incontr’Arti a Corviale” organizzato dalla FEDIM nell’ambito della manifestazione “Roma città Natale” indetta dal Comune di Roma a cui hanno partecipato 227 artisti tra musicisti, danzatori e attori di teatro.

E’ ideatore e responsabile di un laboratorio annuale di musicoterapia nell’ambito del “Progetto Amico” condotto dalla dr.ssa Cinzia Mameli presso la Scuola Media Statale “S. Giovanni Bosco” di Bracciano (RM) e indirizzato agli adolescenti a rischio di bullismo.

E’ direttore artistico della manifestazione “Epifania a Corviale” finanziato dalla Provincia di Roma, spettacolo di mimi e trampolieri musicanti.

Organizza, insieme al presidente di Musicoterapia Democratica, Rolando Proietti Mancini, il Convegno Nazionale “Quale Musicoterapista per quale Sanità” svoltosi presso la scuola “Angelo Celli in V. dei Torriani a Roma

2009/2010

E’ ideatore e responsabile del progetto “Musicoterapia, tecniche di miglioramento dell’integrazione scolastica del bambino con difficoltà psicofisiche o cognitive” presso il 77°  CD “Belli” finanziato dal Ministero della P.I.

E’ideatore e responsabile del progetto “Quando la musica diventa apprendimento: intervento sulla prevenzione ed il recupero dei disturbi specifici di apprendimento” presso il 49° CD “Principe di Piemonte” finanziato dal Ministero della P.I (ex-lege 440/97

Nel 2009 Assume la direzione didattica della Scuola di musica jazz “NAJMA”

È direttore artistico della II edizione di “Incontr’Arti a Corviale”, manifestazione finanziata dal Comune di Roma – IV Dipartimento nell’ambito dell’evento “Roma Città Natale”.

È’ direttore artistico ed ideatore della manifestazione “Epifania a Corviale” finanziata dalla Provincia di Roma e svoltasi il 6 gennaio 2010, rivolta ai bambini del XV Municipio.

E’ direttore artistico della manifestazione “Fantasmi a Corviale” nell’ambito della Festa della Musica che prevede concerti e setting di musicoterapia.

2011

E’ ideatore del progetto interistituzionale tra il 159° Circolo Didattico, il 144° Circolo Didattico e la SMS Quartararo “Prevenzione del disagio giovanile e promozione del benessere psicosociale nelle scuole” finanziato con Avviso Pubblico della Regione Lazio, Misura 2 DGR 628 del 7/8/2009 e diretto dalla dr.ssa Cinzia Mameli.

2011/2012

E’ ideatore e direttore della seconda fase del progetto “Musicoterapia: Tecniche di miglioramento dell’Integrazione Scolastica del bambino con difficoltà psicofisiche o cognitive” rivolto ai bambini del 77° C.D. “G.G.Belli” e finanziato dall’Ufficio Scolastico Regionale con la legge 440/97

E’ ideatore e direttore del progetto di musicoterapia rivolto agli utenti della “Casa di Pulcinella”, Organizzazione di Volontariato che accoglie adulti con problematiche cognitive, psichiatriche e neurologiche da realizzarsi nei locali della parrocchia di S. Giuseppe Artigiano.

2012

E’ direttore artistico della rassegna “Improvvisazioni A Confronto” realizzata dalla scuola di musica jazz Najma e svoltasi presso il teatro “28DiVino”, alla quale hanno partecipato i musicisti  Roland Ricaurte, Ivano Nardi, Roberto Del Piano, Eugenio Colombo, Antonello Salis, Francesco Mazzeo, Alessandro Gwis, Luis Agudo.

Organizza in collaborazione con Rolando Proietti Mancini presidente di Musicoterapia Democratica il convegno dal titolo “I Musicoterapisti verso il Riconoscimento nella fase della riforma delle professioni e delle liberalizzazioni” tenutosi il 18 maggio  presso il Cesv a Roma in Via Liberiana 17 con la partecipazione e gli interventi di circa 100 musicoterapisti giunti da tutta Italia.

E’ ideatore e direttore del progetto “Essere insieme nella musica: il dialogo sonoro come potenziamento dell’integrazione della personalità nell’adolescente” rivolto ai bambini delle scuole elementari e medie inferiori del I.C “Via Cutigliano” e del I.C. “Via Oratorio Damasiano finanziato dall’Area del Terzo Settore della Regione Lazio in base alla legge 29/93 e patrocinato dal Presidente del XV Municipio iniziato a dicembre 2012 e terminato a giugno 2013.

E’ direttore e supervisore della seconda fase del progetto di musicoterapia rivolto agli utenti della “Casa di Pulcinella”, Organizzazione di Volontariato che accoglie adulti con problematiche cognitive, psichiatriche e neurologiche realizzato nei locali della parrocchia di S. Giuseppe Artigiano da novembre 2012 a maggio 2013.

2013

Organizza in collaborazione con il Rotary Club Castelli Romani il XII Forum sulla Ricerca Scientifica e Diffusione dell’Innovazione dal titolo: “La Musicoterapia incontra la società civile” svoltosi il 20 aprile 2013 a Grottaferrata presso la Biblioteca dell’Abbazia di San Nilo con gli interventi dei musicoterapisti Stefano Martini, Rolando Proietti Mancini e Laura Gamba; Chairmen la dr.ssa Maria Teresa Lo Bianco, Presidente del Rotary Cub – Castelli Romani, della dr.ssa Maria Rosaria Lustrissimi, psicologa, psicoterapeuta psiconcologa, del dr. Pier Francesco Dauri, Primario Rianimazione e Terapia Intensiva del CTO Asl RmC, dell’avv Remo Pisani, Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Marino e con la moderazione della dr.ssa Ivana Lustrissimi.

Organizza insieme a Rolando Proietti Mancini Presidente di Musicoterapia Democratica il Convegno Nazionale sul Riconoscimento della Professione del Musicoterapista svoltosi il 9 novembre 2013 a Napoli in Via Don Luigi Guanella, 20 presso l’Opera Don Guanella con la presentazione di una relazione svolta dal presidente sulla formazione del musicoterapista. Hanno partecipato il Sindaco dott. Luigi De Magistris e diverse personalità sindacali e sanitarie.

2014

E’ ideatore e direttore del Progetto “L’Emotività e l’integrazione nella musica” rivolto alla 4°C dell Formazione primaria e alle sezioni A, B, I, L della scuola materna dell’I.C. “Via Oratorio Damasiano” iniziato il 13 gennaio 2014 e conclusosi il 10 giugno 2014

E’ ideatore e supervisore del “Progetto di Musicoterapia” con tre gruppi di adulti autistici condotto dal musicoterapista della Fedim Gianni Ruscio e realizzato presso il Centro di Sperimentazione per l’Autismo in Via Sbricoli (UNISAN).

E’ supervisore nella terza fase del progetto denominato “Musicoterapia e Disabilità” diretto dai musicoterapisti della Fedim Margherita Musto e Gianni Ruscio e rivolto agli utenti della “Casa di Pulcinella”, organizzazione di volontariato che accoglie adulti con problematiche cognitive, psichiatriche e neurologiche, realizzato da novembre 2013 a maggio 2014 nei locali della Parrocchia di S. Giuseppe Artigiano.

2015

Organizza e partecipa come relatore (“il musicoterapista clinico e il musicoterapista della prevenzione: due aspetti della professione”) al Convegno Nazionale di Musicoterapia “La Collaborazione con le altre figure professionali “ svoltosi presso l’Opera Don Guanella di Roma

Partecipa, come supervisore, agli interventi di musicoterapia indirizzati agli utenti del Teatro Patologico dai musicoterapisti della FEDIM Gianni Ruscio e Margherita Musto (plurihandicap da patologie psichiatriche, neurologiche, dello spettro autistico, cognitive e genetiche (Asperger, down)

2016

Partecipa come relatore (“Il Riconoscimento del Musicoterapista in Italia oggi) al Convegno “La Musicoterapia e le sue applicazioni in Oncologia organizzato presso l’Auditorium Parco della Musica (Sala Petrassi) di Roma dal Policlinico A. Gemelli (Polo della Salute della Donna e del Bambino – Primario Prof. Riccardo Masetti), dall’Associazione Susan G. Komen e dall’Accademia S. Cecilia (Presidente Prof. Michele Dall’Ongaro).

 

  • Najma – Corsi di Musica a Roma

    Piazza di Porta Portese, 7,
    00153 – Roma
    Tel. 06 58 33 40 06
    Cel. 348 88 46 590
    info@najma.it

  • Sergreteria

    Lun - Ven
    9.45 – 12.45 e 13.30 – 20.00.
    Sab - Dom
    348.8846590 - 06.5833400

  • Giorni di Lezione

    Dal lunedì al venerdì
    dalle ore 10 alle ore 22.

    I giorni vengono assegnati in base alle esigenze della Scuola.

    Gli orari vengono stabiliti concordando le esigenze della Scuola con quelle degli allievi.